Le più belle spiagge d'Italia

Il meglio delle spiagge italiane secondo Evvai.com – Parte 1

La bella stagione è oramai alle porte e sicuramente cresce in tutti voi la voglia di fare una bella vacanza al mare. Se ancora non avete pensato ai posti da visitare per questa estate, Evvai.com ha deciso di fornirvi alcuni interessanti suggerimenti, proponendovi il meglio delle spiagge italiane. Il nostro paese ci offre oltre 7000 km di costa da nord a sud, caratterizzata dalla presenza di spiagge, baie incantevoli, calette e da una macchia mediterranea che impreziosisce il paesaggio naturale con dei profumi suggestivi.

Dopo delle accurate indagini, abbiamo deciso di selezionare i siti balneari tenendo in considerazione sia le esigenze di chi ama le spiagge affollate e ben attrezzate di ogni comodità, sia di coloro che preferiscono dei posti più intimi, poco affollati o addirittura deserti, che mettono a contatto con la natura più vera e incontaminata. Adesso idealmente mettete in valigia tutto l’occorrente per iniziare il viaggio verso il meglio delle spiagge italiane secondo Evvai.com.

Spiaggia dei conigli, Lampedusa (Sicilia)

Considerata una delle spiagge più gradite dagli utenti web di tutto il mondo, questo paradiso terrestre con sabbia dorata e acqua cristallina è l’orgoglio nazionale, l’icona della natura pura. La Spiaggia dei Conigli è popolata da alcune specie di animali molto particolari, come il gabbiano reale e la tartaruga “caretta caretta“. Quest’ultima ogni anno sceglie l’isola di Lampedusa per deporre le uova.

Isola dei Conigli a Lampedusa
Isola dei Conigli a Lampedusa

2. Porto Giunco di Villasimius (Sardegna)

Conosciuta come la spiaggia dei due mari, per via dello stagno di Nottieri di acqua salata (d’inverno popolato dai fenicotteri rosa) che sorge alle sue spalle, Porto Giunco di Villasimius, a circa 50 km da Cagliari, si estende per diversi chilometri e si trova ai piedi di un promontorio sul quale vi è una torre d’avvistamento costruita nel periodo di dominazione spagnola. Qui, la sabbia è bianca. L’acqua è di un azzurro limpido e cristallino. Il mare man mano che ci si allontana dalla costa assume delle diverse sfumature, offrendo uno spettacolare gioco di colori. La spiaggia di Porto Giunco di Villasimius è ben attrezzata di tutti i comfort (ombrelloni, lettini, gommoni, eccetera) per chi vuole trascorrere una vacanza all’insegna del puro relax.

Porto Giunco a Villasimius
Porto Giunco a Villasimius

3. Punta della Suina, Gallipoli (Puglia)

Distante di appena 2 km da Gallipoli, la Punta della Suina è una delle spiagge più belle della costa salentina. La limpidezza e la trasparenza del suo mare ci mostrano dei colori naturali che ben si coniugano il verde vivo della sua macchia mediterranea. La spiaggia è in parte sabbiosa e in parte rocciosa. Non molto distante da essa sorge un’ampia pineta ricca di profumi, flora e fauna. La Punta della Suina offre tratti di spiaggia libera e stabilimenti balneari che mettono a disposizione tutti i comfort del caso. D’estate, nei weekend, vengono organizzati dei sunset con proposte musicali Chillout e Lounge.

L'acqua cristallina della spiaggia di Punta della Suina
L’acqua cristallina della spiaggia di Punta della Suina

4. Baia del Silenzio, Sestri Levante (Liguria)

Si tratta di una delle più pittoresche località di mare del nostro paese. Si trova a Sestri levante, una città che fa parte dell’area metropolitana di Genova. Le spiagge sono in sabbia oppure in pietrisco. Il mare è molto limpido. La Baia del Silenzio si caratterizza per la presenza di borghi ricchi di tradizione e cultura. Nelle spiagge, piuttosto ampie, sono presenti diversi stabilimenti balneari con i più disparati servizi a disposizione dei bagnanti. Per poter meglio apprezzare le bellezze paesaggistiche di questo posto meraviglioso, dove le case si tingono di diversi colori rendendo piuttosto vivace il contesto, è consigliabile fare una bella passeggiata per tutta la baia. Non molto distante dalla Baia del Silenzio, merita una visita la Pinacoteca Rizzi, dove sono in mostra dei capolavori di artisti fiamminghi, mobili antichi e ceramiche del XV e XVIII secolo.

5. Cala Violina, Scarlino (Toscana)

Cala Violina in Toscana
Cala Violina in Toscana

È una delle spiagge più gettonate della maremma grossetana. Si trova tra Follonica e Punta Alta. Il colore della sabbia bianca ci ricorda i ben più blasonati paradisi caraibici. Il mare è semplicemente cristallino. La spiaggia di Cala Violina è all’interno della Riserva Naturale delle Bandite di Scarlino, dove cresce una rigogliosa macchia mediterranea. Dal lato del Puntone, la spiaggia è raggiungibile in bici. Tale percorso, però, non risulta molto agevole. Dal lato di Pian di Palma, invece, il percorso è più agevole visto che si può transitare a bordo di veicoli. Il parcheggio della riserva è a numero chiuso. Pertanto, si consiglia di arrivare in spiaggia di mattina presto o al momento del tramonto. Bisogna percorrere circa 1,5 km di pineta prima di arrivare in spiaggia. Ricordiamo che all’interno della pineta è anche disponibile un’area attrezzata per picnic.