Viaggiare con i bambini

Bimbi e viaggi: i consigli per viaggiare sereni con i bambini

Uno dei momenti più complicati per ogni madre è quello in cui bisogna andare in vacanza con i propri pargoli. Si tratta di una sorta di rito di passaggio, un’esperienza formante non solo per i piccoli, ma anche per i genitori. Ecco quindi di seguito alcuni consigli utili per mamma e papà su come affrontare quella che potrebbe rivelarsi una vera e propria sfida.

Come affrontare un viaggio con i bambini?

Senza dubbio, affrontare una vacanza, non ha poi troppo di così diverso dalla vita di ogni giorno per quanto riguarda la soglia di attenzione da mantenere e il modo in cui far felici i propri pargoli.

Detto questo, risulta senza dubbio consigliabile munirsi di app su misura per delle vacanze con i bimbi.

Pensiamo, ad esempio, a quelle app che possono darvi modo di scoprire dove si trova il parco giochi più vicino che puoi dar modo di far divertire i bimbi.

I bambini amano i Parco Giochi

Una cosa molto importante che va tenuta sempre presente è che la vacanza deve essere a misura di bambino, ma non in senso generale o teorico. Cosa si vuole intendere con tale affermazione? Molto semplicemente il fatto che bisogna tener presente l’età e le abitudini del proprio figlio, come ad esempio l’eventuale difficoltà ad abituarsi ai fusi orari, e quindi regolarsi di conseguenza. Questo consentirà di rendere la vacanza davvero rigenerante per tutti.

Sarà fondamentale, inoltre, essere capaci di cambiare programmi in corsa e di partire con la consapevolezza che il viaggio con un bimbo non sarà mai, ma proprio mai, come lo si era programmato, perché l’imprevisto è sempre dietro l’angolo. Quindi è necessario, prima di partire, farsi entrare bene in testa il concetto di “resilenza”.

Parola d’ordine: organizzazione

È opinione diffusa quella di considerare le vacanze con bambini un’impresa ai limiti dell’impossibile: nulla di più falso, l’importante è riuscire da organizzare in maniera oculata il proprio viaggio.

Pianificate con attenzione il vostro viaggio

Senza dubbio riuscire a farlo conciliando il tutto con la vita quotidiana che impone ritmi serrati tra lavoro e faccende domestiche, risulta complesso: è per questo motivo che il consiglio è di cominciare ad organizzare il viaggio qualche mese prima.

E nel saper organizzare bene un viaggio con i propri bimbi rientra anche la capacità di fissare un budget da non superare, che comprenda anche tutte le eventuali spese extra da catalogare sotto la voce “capricci”, come ad esempio regalini e gelati.

Stabilite un budget per le vostre vacanze

Cosa mettere in valigia?

Eh si, oltre alla propria valigia mamma e papà dovranno pensare anche a quella dei loro bambini.

Un consiglio sempre valido è quello di optare per un abbigliamento “a strati” per non trovarsi impreparati dinanzi ai capricci meteorologici. A questo proposito, si consiglia anche di pensare ad un set di biancheria aggiuntiva da utilizzare in caso di “emergenza”.

Tra gli oggetti indispensabili, di grande utilità indifferentemente si scelga come destinazione il mare o la montagna, la crema solare si rivelerà il vostro miglior compagno di viaggio.

Infine, e questo è più un auspicio, sarebbe sempre bello fare in modo che per i propri bambini il viaggio possa essere anche occasione di comprensione di concetti come “tolleranza” e diversità.