Maschio Angioino Napoli

Vacanze a Napoli gratis: ecco cosa visitare senza spendere un euro

Napoli è una delle città più affascinanti al mondo e vi è davvero tanto da vedere. La ricchezza artistica e culturale di questa perla della Campania la si comprende dai tanti luoghi che sono visitabili senza spendere nemmeno un euro.

I Simboli di Napoli visitabili a costo zero

Senza dubbio uno dei simboli più importanti della città partenopea è il Maschio Angioino, situato nei pressi di Piazza Municipio. Questa costruzione è un castello la cui costruzione risale alla fine del 1200 ed è stata la residenza di diversi sovrani.
Vi si può entrare gratuitamente nella maggior parte dei giorni della settimana.

Facendo un salto avanti nel tempo, tra i luoghi di cultura accessibili in modo gratuito vi è il Museo Madre: questo polo museale è il più importante della città di Napoli per quel che concerne l’arte contemporanea e il lunedì è visitabile senza dover pagare il prezzo del biglietto.
Tra le opere che si possono ammirare si possono ricordare a mero titolo d’esempio quello di Lucio Fontana e Daniel Buren.

Per chi ama la natura vi è poi l’Orto Botanico. La sua fondazione risale ai primi del 1800 ed ospita qualcosa come 9000 tipi di piante. Questo grande polmone verde, non troppo conosciuto da chi non abita nella città partenopea, è gratuito sette giorni su sette.

L'Orto Botanico di Napoli
L’Orto Botanico di Napoli

Tra i luoghi imperdibili in una vacanza a Napoli a costo zero vi sono poi le tombe di due “mostri sacri della letteratura” come Leopardi e Virgilio, le quali sono ubicate nel Parco Vergiliano di Piedigrotta.

Monumento alla Tomba di Giacomo Leopardi
Monumento alla Tomba di Giacomo Leopardi

Altri luoghi visitabili gratuitamente a Napoli

Ma a Napoli vi sono tanti altri luoghi che possono farne comprendere la bellezza senza spendere un euro. Uno dei tanti è senza ombra di dubbio la Biblioteca Nazionale Vittorio Emanuele, la quale trova spazio nel Palazzo Reale e che è un vero e proprio paradiso per chi ama i luoghi di cultura.
Qui si possono ammirare anche alcuni scritti di Leopardi e la visita a questo importante simbolo culturale è sempre gratuita.

Palazzo Reale Napoli
Palazzo Reale Napoli

Tornando ai polmoni verdi che caratterizzano la città, si devono citare la Floridiana e il Real Bosco di Capodimonte. La prima si trova nella zona del Vomero e il suo nome deriva dalla villa che si trova al suo interno: questa zona non è troppo estesa, ma l’alternarsi di giardini all’inglese e all’italiana la rendono decisamente una meta imperdibile.
Il Real Bosco di Capodimonte invece è numeri alla mano il parco più esteso della realtà partenopea e senza dubbio è perfetto per chi vuole trascorrere qualche ora di relax.

Infine merita una citazione il Palazzo delle Arti di Napoli: questo polo museale è un altro dei fiori all’occhiello più recenti della città per quanto riguarda l’offerta di tipo culturale e senza dubbio è un peccato non visitarlo, considerando che la maggior parte delle mostre che ospita sono ad ingresso completamente gratuito.

Come si vede da questa semplice carrellata, sono davvero tanti i luoghi che a Napoli si possono visitare e che consentono di coglierne l’essenza, senza dover per forza mettere mano al portafogli. Non resta che armarsi di pazienza e iniziare questo tour a “costo zero”.