Scopriamo la Sicilia Orientale: ecco dove partire

Scopriamo la Sicilia Orientale: ecco dove partire

Tra isole e vulcani, la Sicilia Orientale si contraddistingue per la presenza di un territorio ricco da un punto di vista geologico, fisico, naturale, culturale, sociale ed artistico.

Da Marzamemi a Ragusa, da Noto a Messina, da Taormina a Catania, passando per le nubi dell’Etna, questa parte della Trinacria riuscirà a garantirvi un tuffo nella Sicilia più ricca e sensazionale di sempre. Le città da vedere sono tantissime e anche un intero anno potrebbe non essere sufficiente per scoprire la vera anima di questa isola.

Le bellezze della Sicilia Orientale

Le località turistiche che è possibile visitare in Sicilia Orientale sono davvero numerose. Scegliere dove andare non è facile, in quanto ogni città sarà in grado di regalarvi un pezzo del grande puzzle che compone questa magnifica terra.

Archeologia, passione e cultura si uniscono nella bellezza di Kamarina. Questa città della Sicilia Orientale permette di assaporare la vera essenza del tocco Greco sull’ isola più grande del Mediterraneo. Kamarina è la città fondata all’inizio del VI secolo e nel corso degli anni è riuscita ad arricchirsi di bellezza e suggestione, in quanto i suoi resti archeologici sono di un interesse davvero sensazionale, al di là dei confini nazionali. Posizionata in maniera strategica sulle coste siciliane, Kamarina rappresenta una finestra storica della Sicilia.

Nell’area compresa tra Catania e Messina, c’è poi Taormina.

Bellissimo paesaggio di Taormina
Bellissimo paesaggio di Taormina

Non si può non restare incantati dalla bellezza di questo luogo. Anche Johann Wolfgang Von Goethe ne ammirò gli scorci e sempre apprezzare la bellezza del teatro greco che è il vero e proprio simbolo della città. Taormina infatti, racchiude il cuore medievale di una terra incantata e magica. Tra una passeggiata all’insegna dello shopping assaporando sprazzi di mondanità, si può respirare la storia nella piazza del IX aprile che regala, in ogni periodo dell’anno, ai turisti provenienti da ogni parte del mondo dei panorami davvero sensazionali sulla costa. Chi visita Taormina, si innamora di ogni suo profumo e sapore: di ogni sensazione che è in grado di regalare.

Un percorso storico, culturale, artistico ed enogastronomico

Avete mai pensato di visitare Ragusa? Ragusa è una delle città più belle della Sicilia Orientale in quanto è in grado di farvi scoprire il fascino di questa terra. A Ragusa la bellezza del mare e della costa si fonde con la particolarità del centro storico barocco. Un vero e proprio borgo pittoresco, molto grazioso, che offre un affaccio speciale sui primi insediamenti siculi. Tra le vallate degli Iblei, la movida di Ragusa e la ricchezza enogastronomica di questa area, renderanno tutto speciale e a portata di vari tipi di vacanze.

L'antica di Ragusa Ibla
L’antica di Ragusa Ibla

Quando si parla di turismo in Sicilia non si può nominare anche la città di Siracusa. È la terra delle meraviglie, in questa città gli echi della civiltà passata possono essere ancora ascoltati. Il mare, l’arte e la cultura si fondono nella bellezza dell’isola di Ortigia. Siracusa è stata attraversata da migliaia di popolazioni nei secoli come Bizantini, Romani, Svevi, Aragonesi, Normanni e Arabi. Questo l’ha resa particolare e bellissima. Della città antica di Siracusa, oggi si può respirare ancora la stessa atmosfera e nel parco di Neapolis, così come nell’ Isolotto di Ortigia connesso alla terraferma, si scopre ancora il fascino e la natura del borgo di pescatori che caratterizzava l’Antica terra.

In questa città, si potrà anche apprezzare la bellezza e il sapore di piatti prelibati e vicini a quella che è la tradizione culinaria siciliana, arricchita però di elementi dati dalla commistione e dalla convivenza di più culture su questo fantastico territorio. Per non parlare delle ricchezze archeologiche che la città di Siracusa mostra già nel suo centro cittadino. Assolutamente da non perdere.