Cosa fare e cosa vedere a Taormina

Una vacanza a Taormina: dal Teatro alle Spiagge

Sogni di trascorrere una vacanza a Taormina? Sei nel post giusto: in questo articolo ti diremo cosa fare e cosa vedere in questa splendida località!

Tra le località siciliane che più di tutte riesce da sempre ad affascinare qualsiasi turista e viaggiatore vi è sicuramente Taormina, che ha davvero moltissimo da offrire dal punto di vista paesaggistico e culturale.

Splendida veduta aerea di Taormina

Vacanze a Taormina: non solo mare

Sicuramente quando ci si reca a Taormina, la prima tentazione è quella di passare la maggior parte del proprio tempo in spiaggia. Tale idea è comprensibile, considerando la sabbia finissima e il mare cristallino che questa località è in grado di offrire.

Tuttavia, limitarsi ad una vacanza dedicata interamente al sole e alla spiaggia vorrebbe dire fare un grande torto a Taormina e alla sua bellezza.

C’è davvero l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda i luoghi di interesse storico capaci di affascinare anche quei turisti che solitamente non sono particolarmente attenti ed interessati ai luoghi culturali.

Storia e Cultura a Taormina

A Taormina si passa velocemente dal respirare atmosfere medioevali, grazie alle passeggiate per alcune vie e piazze della cittadina siciliana, a sentirsi catapultati in epoca greco-romana grazie allo splendido Teatro Greco. È proprio questa, probabilmente, l’attrazione più conosciuta di Taormina ed ancora oggi è location scelta per momenti di grande cultura ed intrattenimento.

Il Teatro antico di Taormina

Questo complesso architettonico giunto fino ai giorni nostri venne edificato dai Greci per poi essere ingrandito dai Romani, che ne fecero luogo di lotta tra i gladiatori.

Sembra quasi superfluo dire che arrivando nel punto più alto del teatro, che è ubicato su un promontorio, si gode di una vista mozzafiato.

E sempre parlando di epoche storiche passate, ma spostandosi più avanti nel tempo, non si può non citare il Palazzo Corvaja, che è senza dubbio l’edificio storicamente più importante di tutto il centro della cittadina siciliana.

Palazzo Corvaja a Taormina

In origine tale edificio si costituiva della sola torre, costruita in epoca araba per scopi di natura bellica: nel corso del tempo ne venne modificata la struttura ed attualmente ospita alcuni uffici comunali ed un polo museale decisamente interessante e che merita parte del proprio tempo, dedicato alle tradizioni popolari non solo di Taormina, ma di tutta la Sicilia.

La Taormina floreale, quella del passato e quella marina

Una vacanza a Taormina è l’ideale anche per tutte quelle persone che amano le passeggiate in mezzo alla natura. Un esempio di quanto appena detto è la Villa Comunale, che venne realizzata nel secolo XIX e che un tempo era residenza privata di una nobile scozzese che ne commissionò la costruzione.

La Villa Comunale di Taormina è uno dei luoghi più panoramici della città

Una vacanza a Taormina, come si sarà già compreso, regala luoghi storicamente molto importanti ed interessanti. Oltre a quelli già citati in precedenza, vi sono altri edifici e luoghi imperdibili. Ad esempi, molto importante è la Piazza del Duomo di Taormina, dove si trova la Cattedrale di San Nicola, che tra i luoghi di questo genere è tra i più affascinanti di tutta la Sicilia.

Piazza XI Aprile , il “salotto buono” di Taormina

Molto interessante, storicamente parlando, è anche Piazza IX aprile, che ricorda quando in quella data, nel 1860, si diffuse la notizia che Garibaldi era sbarcato a Marsala. In realtà “l’eroe dei Due Mondi” avrebbe messo piede in Sicilia soltanto un mese più tardi, ma nonostante ciò Taormina ha voluto dedicare una piazza a tale evento decisamente curioso. E qui si trovano alcuni luoghi decisamente interessanti, quali ad esempio la Chiesa di San Giuseppe, vero e proprio esempio di architettura di tipo gotico.

Ma tornando a quanto detto all’inizio, chi decide di trascorrere una vacanza a Taormina lo fa spesso per lo splendido mare che questa località è capace di offrire.

Ebbene, per chi vuole ammirare le acque in tutto il loro splendore, il consiglio è di recarsi nella zona di Isola Bella. Su questa minuscola isola, raggiungibile anche a piedi, vi è una spiaggia incantevole e a fine anni ’90 del secolo scorso è stata giustamente dichiarata riserva naturale.