Capri: cosa visitare sull’Isola Azzurra in un solo giorno

L’isola di Capri è sicuramente una delle perle dell’Italia che vale la pena visitare viste le tantissime attrazioni. Ecco perciò quello che può essere l’itinerario ideale per vedere tutte le bellezze dell’Isola Azzurra che si trova nel Mar Tirreno.

Bellezze inestimabili di Capri: da cosa partire

Una delle prime cose da fare nel momento in cui ci si trova in questo angolo di paradiso della Campania è il giro delle grotte che si trovano nel suo territorio. In particolare non ci si può perdere una tappa alla celeberrima Grotta Azzurra che garantisce un momento emozionante e particolarmente suggestivo.

Senza dimenticare che vi è anche la possibilità di fare un giro in barca attraverso i Faraglioni che sono famosi in tutto il mondo. Ma l’isola di Capri si caratterizza per essere molto eterogenea, nel senso che offre la possibilità di ammirare paesaggi differenti tra loro e comunque spettacolari.

I pittoreschi Faraglioni di Capri

Dopo un giro in mare nelle bellezze di Capri, si può passare ad Anacapri. Da Marina Grande ci sono tanti autobus che conducono alla parte alta di Capri da cui si può fare tappa sul Monte Solaro.

Si tratta di un’escursione molto piacevole e che permette di ammirare un paesaggio unico del Golfo di Napoli e anche della costiera cilentana. Un luogo dove molti amano fermarsi anche per una semplice riflessione e dove si può vedere tutta la bellezza della natura incontaminata. Molto piacevole anche la discesa che può essere fatta a piedi o in seggiovia: lungo il percorso è consigliabile una sosta presso l’Eremo di Cetrella, un posto dove molti religiosi amano fermarsi.

L’eremo di Cetrella, situato sul monte Solaro

Le esperienze da non perdere per visitare Capri

Una visita all’isola di Capri non può non prevedere anche una sosta presso uno dei ristoranti tipici presenti nella zona centrale.

Qui si possono gustare i ravioli capresi a base di caciotta e parmigiano, ma anche la Chiummenzana, ovvero un sugo con aglio, olio e peperoncino a cui aggiungere i pomodorini. Da non perdere anche una visita in un altro dei punti più belli di Capri, ovvero Villa di San Michele. Si tratta di una casa-museo del medico svedese Munthe che possiede beni artistici dal valore elevatissimo.

La Villa di San Michele ad Anacapri

Infatti qui si possono ammirare reperti archeologici che provengono da varie zone del mondo, oltre alla meravigliosa terrazza che dà l’idea di infinito. Immancabile anche la tappa presso la Piazzetta di Capri, caratterizzata da una serie di bar e locali dove ci si può rilassare all’insegna di un caffè o di un’altra pietanza tipica.

Per un momento di relax, magari all’insegna dello shopping, ci si può godere una passeggiata a Via Camerelle. Qui infatti ci sono tanti negozi di alta moda che fanno capo a catene di ogni parte del mondo. Proseguendo nella piacevole passeggiata per le strade principali di Capri, si arriva a Via Tragara. Proprio da qui è possibile godere di una vista spettacolare e mozzafiato: infatti si trova il celebre belvedere con cui si può ammirare l’intero paesaggio che affaccia direttamente sul mare.

Capri è davvero una località incredibile visto che permette di visitare una serie di bellezze uniche e soprattutto di vivere delle esperienze visive indimenticabili.